On the road, again

La scorsa settimana è iniziato il tour che nelle prossime settimane mi porterà in giro per l’Italia a promuovere il libro.
La prima tappa è stata venerdì 21, a Roma, in occasione dell’uscita del libro. La libreria L’argonauta ha organizzato una serata per il ciclo “Letti di notte” dal titolo “Robe dell’altro mondo” (qui l’articolo della blogger Francesca Di Pietro).

argonauta copia

I viaggiatori intervenuti hanno raccontato un proprio viaggio attraverso un oggetto di cui erano entrati in possesso durante il loro soggiorno. Ognuno di essi aveva storie strane e interessanti da condividere con gli altri. Il racconto più bello — quello di un’antica confezione monodose di detersivo Tide — si è aggiudicato tre libri della collana sui viaggi di Exòrma, fra cui il mio.
Scrivere la mia prima dedica sulle pagine del mio libro è stato come apporre il sigillo della compiutezza al percorso iniziato più di un anno fa. Viaggiare e scrivere era il mio sogno, e adesso l’ho realizzato.

IMG-20130621-00387

Mentre tornavo a casa della couchsurfer che mi stava ospitando, con 5 scatoloni di libri legati intorno alla Vespa, sono stato fermato dalla polizia stradale, incuriosita del mio carico “insolito”. Ho rassicurato le due poliziotte, alquanto preoccupate della stabilità di quella piramide oscillante — del resto, un po’ di esperienza in fatto di trasporti eccezionali in Vespa me la sono fatta! — che mi hanno lasciato andare, divertite dalle mie argomentazioni.

La mattina di sabato 22 sono partito alla volta di Milano Marittima, dove si concludeva un raduno vespistico che aveva attraversato l’Italia coast to coast, partendo da Lerici. I ragazzi del Vespa Club Faenza mi avevano preparato un’accoglienza squisita sulla terrazza di uno stabilimento balneare, dove ho presentato il libro ai vespisti, esausti per la traversata, ma sempre disponibili quando si tratta ti ascoltare racconti di viaggio.

IMG-20130622-00392

Domenica 23, salutati i soci romagnoli, ho imboccato la strada che da Cesena porta a Firenze attraverso il passo del “Muraglione”, per raggiungere l’ultima tappa della prima tornata promozionale: Montespertoli. Al ristorante della Casa del popolo si concludeva il giro promosso dal Vespa Club Gambassi Terme. Da un pulpito improvvisato — in piedi su una sedia di plastica — ho raccontato a un centinaio di partecipanti le avventure e gli aneddoti più divertenti del viaggio. Infine, il Vespa Club Empoli, che partecipava al raduno, mi ha invitato al proprio stand allestito in piazza a Montelupo, dove i soci sfoggiavano i loro bolidi tirati a lucido.

IMG-20130623-00398

Sono molto soddisfatto di come è andato questo primo giro di promozione. Ero un po’ sulle spine per conoscere la reazione del mondo dei Vespa Club al mio libro, ma applausi, sorrisi e strette di mano mi hanno dato l’impulso che cercavo per un buon inizio.

Per conoscere i prossimi eventi data un’occhiata al calendario qui a lato. Stay tuned!