Sfama una famiglia e vinci un premio!

C’era una volta il Couchsurfing, l’House-sharing, Blablacar e l’autostop organizzato, il Co-working e le social communities. Ma questa idea abbatte ogni frontiera della condivisione.

Il concetto è semplice e geniale: Inviti Veronica e famiglia a cena, guadagni punti e vinci un premio.
“Stiamo traslocando in un nuovo appartamento” mi spiega Veronica, “tutto è sottosopra, siamo come accampati in casa nostra: i mobili non sono ancora arrivati e non abbiamo ancora la cucina. Questa situazione dura già da qualche settimana e dovremo resistere ancora un po’ per finire il trasloco.”
“Quindi nel frattempo, dove mangiate?”
“I primi giorni siamo andati a una taverna qui vicino. Poi abbiamo iniziato a fare due conti. Siamo 4 in famiglia, hai idea di quanto ci verrebbero a costare due mesi di ristorante? Allora mi sono messa a pensare. Poi all’improvviso ho avuto l’illuminazione!”
Mentre mi stende una coperta e un sacco a pelo sul pavimento mi illustra il meccanismo a premi. “Chiunque può invitarci a cena a casa propria, amici o sconosciuti. Ho messo su un blog, la gente si registra, mi contatta e si prenota per invitarci tal giorno. A ogni cena guadagnano punti, in base alla frequenza di inviti, a seconda se è la sera della nostra serie preferita in tv e ovviamente, a quanto ci è piaciuto quello che hanno cucinato. Eh sì, perché è vero che a caval donato non si guarda in bocca, ma qui ci sono dei premi in gioco!”
Se poi ci aggiungono anche la doccia – visto che non abbiamo ancora la caldaia – prendono punti extra!
Un po’ come i bollini del benzinaio, sul sito vedi il catalogo di quello che puoi vincere e in base a quanto punti hai guadagnato ti aggiudichi un premio. Si va dal tostapane, al set di pentole, fino all’agenda di Suor Germana – premio di consolazione!

Stasera però sono io loro ospite. Mi trovo a Milano, domani parto per Oslo, da lì fra qualche giorno per la Tailandia. Nonostante la confusione del trasloco Veronica, Alessandro, Angelica e Leonardo mi hanno liberato una stanza dove poter passare la notte.
image

Conosco questa famiglia da diversi anni, vengono a fare immersioni in Sardegna, al diving dove ho lavorato spesso. Per tutta l’estate sono loro a invitare a cena me e gli altri istruttori di sub nella loro casa al mare. La cena dai Russo era diventata praticamente un appuntamento settimanale – e ogni volta qualche succulenta specialità. Adesso che sono loro ad aver bisogno, è giusto che l’ospitalità che hanno elargito torni loro indietro.
Quindi, amici milanesi, sub della zona, conoscenti e sconosciuti, datevi da fare, trovate una sera per invitarli a cena! Oltre a dare loro una mano e a godere della loro compagnia, vi porterete a casa un premio!

Questo è l’indirizzo del blog: http://sfamaunafamigliadiamici.blogspot.com