• In Vespa a Capo Nord
  • South America
  • Banana pancakes
  • Atlantic crossing
  • Travel
  • Animals
  • Urban
  • Lifestyle
  • Still life

Giorno 15: Pran Buri – Chumphon

Il dondolio del treno mi concilia il sonno, un sonno leggero. Posso sentire le voci dei passeggeri a fianco che parlano di chissà cosa, la venditrice di riso che ripete la sua cantilena in un sue e giù di toni le ruote che stridono a ogni stazione. E poi la puzza di freni surriscaldati che…



Giorno 14: Hua Hin – Pran Buri

Capita, a volte, che quello che ti sta dando un passaggio fori una gomma. Allora ti senti un po’ in colpa, anche se poi non è proprio colpa tua. Magari la moto non ha retto il peso di tutti e due… No, impossibile, qui in moto si va minimo in tre. A volte anche cinque….



Pausa tecnica

Sto avendo qualche problema con la memoria nel mio telefono, dove ho salvato i post dei giorni precedenti. Sto cercando di recuperarli. Tornerò ad aggiornare il blog presto (spero!).



Giorno 13: Hua Hin. When the sun goes down.

Di Hua Hin ricorderò più le notti che i giorni. Come dicevo, non ci sono molte cose da vedere, ma la sera c’è sempre il modo di divertirsi.
La spiaggia di Khao Takiab comunque non è affatto male. É un paesino a un quarto d’ora da Hua Hin, ci arrivo con un minibus. Passo la…



Giorno 12: Hua Hin. Catching the wave.

Giornata tranquilla.
La mattina faccio delle ricerche su come prolungare il mio visto che scade fra 20 giorni. Il visa-run, andata e ritorno da una parte all’altra della frontiera mi dà solo 15 giorni in più. Conviene prendere un volo low cost dalla Malesia per Bangkok, per avere altri 30 giorni.
Il pomeriggio lo passo…



Giorno 11: Phetchaburi – Hua Hin

Mi spalmo la crema solare in faccia, sistemo lo zaino dietro la schiena per attutire i colpi e partiamo. Devo tenermi basso per non prendere troppa aria. Il vento mi spettina e mi fa cadere gli occhiali da sole. Mi era già capitato di ricevere un passaggio sul retro di un pickup, ma mai prima…



Giorno 10: Phetchaburi. Caves, monkeys and the best pizza in town.

Guidare a sinistra nel traffico di Phetchaburi non è proprio la cosa più facile del mondo. La moto che mi hanno lasciato i ragazzi è l’unico modo per raggiungere il centro dalla campagna. É un 125 a quattro marce, proprio come la Vespa.

Con un po’ di…



Giorno 9: Phetchaburi. Go with the flow.

Un bagno nel fiume non può mancare in un viaggio che se rispetti. Ricordo ancora i giorni trascorsi accanto al fiume Rama Negra a nord di Buenos Aires, nell’ecovillaggio di Leonardo Jara. Era stato l’inizio di un viaggio spettacolare, per cui diciamo che è di buon auspicio, almeno per me.



Giorno 8: Bangkok – Phetchaburi

Uscire da una grande città in autostop è sempre difficile. La gente è più diffidente, molti restano nei paraggi o si fermano in quartieri periferici, il traffico frenetico non aiuta a essere preso su. Ma la fortuna aiuta quelli che sorridono, diceva un libro.
Lascio casa di Joe, metto le chiavi nella cassetta delle lettere…



Giorno 7: Bangkok. Being local for one day.

Come ogni sabato Joe torna a casa dei suoi, circa 40 chilometri a nord di Bangkok. Ci resterà tutto il fine settimana. Io posso comunque dormire qui stasera e partire domattina. Per lui non è un problema.
Questa è una di quelle volte in cui ci si conosce come couchsurfer e ci si lascia come…



Translate »